La nostra storia

La ditta Chiale nasce ad Abbadia Alpina alla fine del XIX secolo.

In quegli anni, Francesco Chiale si trasferisce da Ronco Canavese, dove, seguendo la tradizione di famiglia, esercitava la professione di “magnin” ovverosia stagnino ambulante. Dei sei figli, Francesco Pietro continua l’attività paterna aprendo il negozio di Abbadia e registra la ditta con la dizione “Francesco Chiale, calderaio commerciante in casalinghi, utensili ed attrezzi da  campagna”.

Negli anni ’50 il figlio Francesco Mario, vero fondatore dell’attuale azienda, amplia la gamma di articoli inserendo gli elettrodomestici, i televisori e la radio.

Nel 1979 la ditta Chiale diventa una società nella quale operano tutti i nove figli Pietro, Verano, Gabriella, Giovanni, Annamaria, Claudia, Paola, Laura e Maurizio, i quali rappresentano oggi la quarta generazione.

In quegli anni, il primogenito Pietro dà un grande impulso all’azienda trasformandola in società SRL, aprendo il nuovo negozio dedicato all’arredamento e ampliando i locali fino a 3000 mq. Questo continuo aggiornamento fa si che, anche nel terzo millennio, l’azienda Chiale si ponga fra le più importanti realtà commerciali del Pinerolese.

L’evoluzione del mercato ha dato un forte impulso alla crescita commerciale di Chiale, determinando scelte e strategie in linea con le esigenze della clientela.

Da sempre Chiale ha scelto di stare dalla parte della qualità, per questo ha stretto un’alleanza con il gruppo EXPERT, un partner internazionale che, con i suoi 7200 punti vendita nel mondo, è leader nel settore dell’elettronica di consumo.